Preventivo

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Detrazione del 55% sul risparmio energetico
     
   

Installando nella vostra abitazione un sistema che sfrutta tutti i benefici delle energie rinnovabili avrete diritto alla detrazione fiscale del 55% secondo la normativa per il risparmio energetico.

Per avere maggiorni informazioni consultate il sito dell'Enea a questo link o scaricate la guida al risparmio energetico pubblicata dall'Agenzia delle Entrate.

 
 
Energia solare

Gli impianti ad energia solare sfruttano direttamente l'irraggiamento del Sole verso la Terra per garantire il riscaldamento dell'acqua calda sanitaria, il riscaldamento degli ambienti e quello delle piscine.
A tal scopo si utilizzano i collettori solari opportunamente esposti al sole e collegati agli accumulatori che assorbono il calore durante tutto il giorno e lo rendono disponibile successivamente anche dopo il tramonto del sole.

I nostri servizi:

➔ Impianti a collettori solari

 

Risorse utili
     
   

CALCOLATORE IMPIANTO SOLARE
Mettiamo a disposizione un utilissimo strumento per capire quale può essere il vostro inpianto ideale ad energia solare.
www.sonnekraft.com

Calcolo del risparmio annuo
Enea ci fornisce un utile strumento per calcolare il risparmio annuo adottando sistemi di approvvigionamento di energie rinnovabili.
Scarica

EnergeticAmbiente Forum
Un interessante forum dove trovare molte risposte sul solare termico
http://www.energeticambiente.it/termico/

 
 
  Come funziona un impianto a collettori solari?

Lo strumento per catturare l’energia solare e trasformarla in calore è il Collettore solare.
I Collettori solari sono concepiti per ottimizzare al massimo l’assorbimento dell’energia solare in ogni situazione climatica e ridurre al minimo le inevitabili dispersioni di calore.

Gli impianti solari possono, grazie alla loro capacità di integrazione con altre fonti convenzionali di energia, superare il limite legato al soleggiamento e quindi produrre acqua calda anche in assenza prolungata di sole o in caso di grande e istantanea richiesta di acqua calda.

Schema sul funzionamento di un impianto a collettori solari

In che modo?

  • Si può utilizzare una resistenza comandata da un termostato che entra in azione riscaldando l'acqua alla temperatura richiesta;
  • Si può utilizzare un combustibile convenzionale (gas, gasolio, ...) per alimentare una caldaia dotata di uno scambiatore per acqua sanitaria;
  • Si può collegare l'impianto ad una pompa di calore predisposta.

Perché scegliere un impianto a pannelli solari?

  • L'energia solare é disponibile in quantità illimitata;
  • Non si produce gas di scarico;
  • L'approvvigionamento di energia é autonomo;
  • Il funzionamento dell'impianto é semplice;
  • Vantaggi economici (risparmio notevole sui costi del riscaldamento, incentivi, ...);
  • Costi di manutenzione ridotti;
  • Adattabili ad ogni tipo di edificio civile, industriale, commerciale.

Componenti del sistema:

  • Collettori solari;
  • Serbatoio di accumulo;
  • Centralina elettrica;
  • Pompa;
  • Collegamenti idraulici ed elettrici.

Classificazione degli impianti solari:

  • Impianti a circolazione naturale: semplici ma molto redditizi, sfruttano la circolazione naturale di un fluido contenuto nei tubi del sistema che sale verso lo scambiatore di accumulo nedendogli calore, mentre quello freddo riscende verso il collettore solare. Non serve alcun collegamento elettrico e richiede una ridottissima manutenzione;
  • Impianti a circolazione forzata: tramite due sonde la centralina elettronica tiene costantemente sotto controllo la temperatura dei pannelli e quella del boiler, attivando il circolatore solo qunado il liquido nei pannelli P più caldo di quello nello scambiatore. Il bollitore può essere installato in qualsiasi ambiente della casa, i pannelli possono essere posizionati nei luoghi più favorevoli ad una migliore insolazione.

Variabili per la corretta scelta di un impianto:

  • Posizione geografica dell'edificio (fig.1.a);
  • Il grado di esposizione rispetto ai punti cardinali (preferibilmente a Sud);
  • Il grado di inclinazione della superficie dove verranno fissati i collettori (fig.1.b);
  • Il numero di persone che sfrutteranno l'impianto;
  • Tutte le componenti tecniche indispensabili alla realizzazione.

In quest'ottica diventa fondamentale una predisposizione del pannello solare nelle abitazioni fin dalla loro progettazione iniziale.

  Insolazione media in Italia
    Fig. 1.a: Insolazione media in Italia
 
Inclinazione del sole
Fig. 1.b: Inclinazione del sole durante le stagioni
in una località a 44° di latitudine (es.Bologna)
 

Tipi di collettori:

  • Collettori solari piani;
  • Collettori solari sottovuoto.
     
Impianto idrico sanitario
 
Impianto a collettori solari
Clicca sull'immagine per vedere
le immagini dell'impianto
  Impianto a collettori solari

I collettori solari assorbono i raggi del sole e li trasformano in calore, che viene poi rilasciato a un fluido termovettore. Il fluido, attraverso un sistema di tubi, raggiunge un bollitore e riscalda l’acqua contenuta nel serbatoio, tornando raffreddato ai collettori, dove viene nuovamente riscaldato dall’energia emanata dai raggi del sole.
Il regolatore mantiene la pompa in funzione finché nei collettori é disponibile calore utilizzabile; se l’irraggiamento non é sufficiente, l’impianto solare fornisce comunque energia utile per riscaldare l’acqua in ingresso nel bollitore.
Il risultato: notevoli risparmi sul combustibile.

       
  Focus sul prodotto >
Collettore piano CP2 Immergas
Collettore piano CP2  
     
Homepage | Acqua | Fuoco | Aria | Terra | Sole | Azienda | Cantieri | Normativa | Offerte immobiliari | Contatti | Lavora con Noi
Copyright 2010 Gruppo Melina